Blockchain e criptovalute: a Napoli istituzionalizzata una commissione di studio

Ricordando che il nostro Studio è sempre a disposizione di professionisti, società e consumatori per monitoraggi e informative personalizzate su bandi, gare e provvidenze pubbliche sia nazionali che comunitarie con assistenza su misura in fase di individuazione dei requisiti e disbrigo degli incombenti di partecipazione, segnaliamo che il Comune di Napoli, probabilmente la prima istituzione pubblica in Italia, ha indetto un bando per istituire una commissione che si occupi di criptovalute e blockchain indirizzata a esperti e studiosi del tema nell’ottica di declinare l’applicazione di tali nuove prospettive di regolazione delle transazioni economiche nella politica…
read more

L’avv. Freda nominata ethics advisor nel progetto Families_Share

Gennaio 2018 L'avv. Freda è stata nominata   Ethics Advisor del progetto europeo Families_Share (approvato nell'ambito del programma H2020- ICT- Collective Awareness Platforms) che ha come obiettivo la co-progettazione una piattaforma web Open Source per facilitare le famiglie nel condividere e co-gestire il tempo dedicato alla cura dei bambini così da affrontare meglio i problemi legati alla conciliazione vita / lavoro, e prevede attività di co-design e di sperimentazione della piattaforma in sette città europee (Venezia, Bologna, Trento, Salonicco, Budapest, Amburgo, Kortrijk). L'università Ca' Foscari Venezia, nella persona del Prof. Agostino Cortesi, è il partner istituzionale che ha indicato…
read more

GDPR: approvata la delega al Governo per l’armonizzazione della nuova disciplina

Approvata la delega (L.25 ottobre 2017, n. 163, art. 13)  al Governo relativa all'adeguamento della normativa nazionale al nuovo regolamento unico europeo (GDPR- Regolamento 679/2016, in vigore da maggio 2018) sulla protezione dei dati personali all'interno dello spazio comunitario. Il Parlamento, in attuazione dell'art. 76 Costituzione, ha altresì fissato i seguenti criteri direttivi vincolanti per il Governo: a) abrogare espressamente le disposizioni del codice in materia di trattamento dei dati personali, di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, incompatibili con le disposizioni contenute nel regolamento (UE) 2016/679; b) modificare il codice di…
read more